Vi Racconto il mio viaggio ad Amsterdam

Vi Racconto il mio viaggio ad Amsterdam

 

Amsterdam è una città da cartolina, i suoi canali, i tulipani che colorano le strade, la contraddizione dei suoi eccessi, i parchi e la simpatia degli olandesi la rendono una meta ideale sia per i più giovani che per le famiglie e gli adulti.

Come arrivare ad Amsterdam

Amsterdam è la capitale dei Paesi Bassi, la città è estremamente centrale a livello europeo e raggiungibile in modo ottimale con aereo, bus e treni. Il periodo migliore per visitarla è certamente quello primaverile, le temperature sono miti. Per chi ha voglia di risparmiare qualcosina invece novembre è un mese ottimale ricco di sconti. Una volta giunti in aeroporto ci si può spostare comodamente in bus o in treno verso il centro (è consigliabile fare una scheda dei trasporti per risparmiare).

 

Cosa vedere nella capitale olandese

Nonostante Amsterdam non sia una vera e propria metropoli, ha veramente tanto da offrire. Al di là delle mete battute dai turisti come il centro cittadino, il quartiere a luci rosse, la zona dei musei a Sud, ci sono molte attività da poter fare durante la propria permanenza.

Un consiglio è di non perdere una visita al museo navale, si tratta del più grande al mondo: mostre, esposizioni permanenti e una straordinaria barca reale riprodotta dal vivo appagheranno la visita. Un altro luogo degno di nota è la biblioteca centrale di Amsterdam, un palazzo di dieci piani con aree dedicate anche ai più piccoli. Per gli amanti dei fiori il giardino botanico sarà pura magia, ogni anno vengono piantati 7 milioni di bulbi. Molto interessante una visita all’Albert Cuyp Market, tipico mercato di strada con molti stand. Questo è ubicato nella zona Sud della città ma è veramente particolare e ricco di cose. Un altra cosa che dovete assolutamente fare è un crociera sui canali. 

Vi consiglio di acquistare la city card di Amsterdam (I Amsterdam city card) che vi da l’accesso a numerose attrazioni della città. Di seguito tutti i servizi inclusi in questa City card:

  • Musei inclusi: il Rijksmuseum, il Van Gogh Museum, L’Artis Royal Zoo, Il NEMO Science Museum, L’EYE Filmmuseum, L’Amsterdam Tulip Museum e molti altri ancora.
  •  Accesso illimitato alla rete di trasporto pubblico di Amsterdam (GVB) per 24, 48, 72, 96 o 120 ore.
  •  La I amsterdam City Card include una crociera gratuita di un’ora, valida per tutte le società di navigazione che partecipano all’iniziativa.
  •  Approfitta degli sconti per teatri, ristoranti e molto altro ancora!

Questa Card ti da la possibilità di conoscere Amsterdam e i suoi dintorni!

Scoprila sul sito ufficiale 

Dove e cosa mangiare ad Amsterdam

Forse l’Olanda non è conosciuta per la sua storia gastronomica eppure ci sono alcuni prodotti di punta che bisogna assolutamente provare durante il proprio soggiorno, presso uno dei food truck acquistate una porzione di bitterballen, le tipiche crocchette di carne aromatica e una porzione di friet oorlog, letteralmente patatine in guerra con crema a base di maionese, burro di arachidi e cipolla. Poi dirigetevi da Jacketz per provare le loro patate imbottite, porzioni generose che non vi faranno più temere il freddo. Infine un bel dolce da Pancake House in zona musei, qui potrete scegliere se gustare i piccoli pancake ricoperti di glassa oppure i Pannenkoeken, una sorta di crepes farcita.

Dove dormire ad Amsterdam: quale quartiere scegliere

Amsterdam è divisa in zone, vi sono quartieri più economici e quartieri più cari. In linea generale è bene sapere che soggiornare al centro vuol dire spendere un capitale, chiaramente è comodo ma tuttavia molto costoso. Per questo motivo una posizione ottimale con un buon rapporto qualità prezzo può essere quella Sud, in particolare un quartiere molto carino ideale sia per i giovani che per le famiglie è nei pressi di Leidseplein, qui gli alberghi sono più economici, è possibile muoversi facilmente grazie ai mezzi di trasporto e vi sono collegamenti diretti con l’aeroporto.


Launceston, Regno Unito: un luogo da scoprire

Spesso si sceglie di trascorrere le vacanze natalizie ed il Capodanno in luoghi fin troppo vivaci. Rifuggendo da un clima ostinatamente sopra le righe, ho scelto di trascorrere questi giorni di festa con la mia famiglia in Cornovaglia: le leggende di Artù, le coste sferzate dagli elementi e le graziose cittadine ci hanno convinti che questa contea, in particolare la città di Launceston, fosse la destinazione giusta per vivere il Natale in un clima autentico e semplice.

Dove sorge Launceston

Abbiamo scelto di vivere il nostro rilassante soggiorno festivo a Launceston, antica capitale della Cornovaglia. Si tratta di una pittoresca cittadina che sorge a poco meno di 50 km da Plymouth, incastonata tra le vaste pianure del Bodmin Moor ed il selvaggio Dartmoor Nationl Park.

Cosa vedere a Launceston

Launceston mi è apparsa subito come un grande borgo di campagna. Attraversando il medioevale Southgate Arch siamo entrati nel centro storico ricco di case del XIV secolo, librerie e caratteristici forni che sprigionano allettanti profumi.
Ci siamo aggirati tra le bancarelle di un mercatino che animava Piazza della Città: impossibile resistere alla tentazione di acquistare souvenir artigianali come candele, saponi e gioiellini fatti a mano.
La St. Mary Magdalene ci ha conquistato per la sua facciata in granito completamente scolpita e per la torre dell’orologio del XV secolo con quadrante realizzato in stile georgiano.
Passeggiando per Launceston, la nostra attenzione era però costantemente catturata dal castello che domina la cittadina dall’alto di un verde tumulo: attraversando terreni verdissimi, ci siamo avviati verso le rovine di quella che era una importante fortezza nata in seguito alla conquista normanna del 1066.

launceston-4
launceston-3
launceston

Dove mangiare

A Launceston non mancano i posti dove mangiare bene senza spendere una fortuna: per gustare una vera colazione inglese oppure del pane appena sfornato consiglio una sosta presso la “Little Bakehouse”.
Il “Liberty Coffee” è invece un’accogliente caffetteria dove abbiamo assaggiato uno squisito tè alla crema, anche se le varietà di questa bevanda ambrata erano davvero sorprendenti.
Le nostre cene invece si sono svolte quasi sempre presso il “Countryman Inn Restaurant”, classico pub inglese dove oltre a trovare una lunga selezione di birre si possono gustare porzioni enormi, tra le quali l’intramontabile fish and chips.

Dove dormire

Launceston è ricca di cottage, alberghi storici e B&B, per tute le tasche. Noi abbiamo scelto di soggiornare a soli 10 minuti dal centro della città, precisamente presso il “Beechgrove Bed and Breakfast”: i suoi punti di forza sono la colazione con uova alla Benedict cucinate ad arte, gestori gentilissimi e camere arredate con stile, con vista spettacolare sulle brughiere del Bodmin Moor.



Booking.com

La tua prossima estate sarà sicuramente a Creta

Dove si trova Creta:

Creta è un’isola del Mediterraneo che si trova a sud delle isole Cicladi e a nord delle coste libiche e egiziane. Appartiene alla Grecia, con cui condivide una storia millenaria. In passato, infatti, venne popolata dalla cività minoica, considerata la vera culla della civiltà moderna. Di tutte le isole greche, Creta è la più grande (la quinta per dimensioni nel mar Mediterraneo). 

Cosa vedere a Creta:

Del mio viaggio a Creta ricorderò per sempre le bianche spiagge bagnate da un mare turchese e l’inestimabile patrimonio artistico che l’isola greca ha conservato per più di 2 mila anni. Se sei appassionato di storia e arte greca, ti suggerisco di visitare il Museo Archeologico di Iraklion e il Palazzo di Knosso. Prima di entrare all’interno del Museo Archeologico mai mi sarei aspettato di vedere reperti risalenti a più di 5 mila anni fa. Ho avuto poi il piacere di toccare con mano uno dei palazzi più famosi del mondo classico (Palazzo di Knosso). Camminando tra un affresco e un altro, mi è sembrato di far parte del mito del Minotauro o della storia leggendaria di Dedalo e Icaro, ambientate nelle stesse stanze contemplate durante la mia visita. Durante il soggiorno di una settimana a Creta ho girato in lungo e largo l’isola per scoprire le spiagge più belle. Le ho trovate nei pressi di Rethimno, località situata nella parte nord-occidentale di Creta, a meno di due ore d’auto da Iraklion, il principale centro dell’isola. Una sorpresa inaspettata? Balos Lagoon, autentico angolo di paradiso terrestre di fronte all’isolotto di Gramvousa, nell’estremità nord di Creta. 

church-497899_1280
sea-2009160_1280
crete-1896142_1280
mountains-497924_1280
seitan-limania-beach-2636033_1280

Dove mangiare a Creta:

La taverna è il luogo simbolo di Creta per quanto riguarda la cucina. Puoi trovarle ovunque, sia nelle località più turistiche, vicino alle spiagge e nell’entroterra, mentre percorri la strada che conduce da un capo all’altro dell’isola. Avendo soggiornato prevalentemente nella zona occidentale, non posso che consigliarti le taverne di Chania e Loutro. Se non sei amante del vino, potresti andare in difficoltà con il raki, l’acquavite che mi è stata quasi sempre offerta a fine pasto.

Dove dormire a Creta:

Come tutte le destinazioni turistiche più gettonate, Creta offre un’ampia scelta di strutture ricettive, dagli hotel più lussuosi agli ostelli, passando per gli intramontabili bed and breakfast e gli appartamenti. Prenotando online, sono riuscito a trovare in alta stagione un hotel a 3 stelle a un prezzo molto competitivo, a testimonianza di come Creta sia – tra le isole greche più belle – anche una delle più economiche. Ti consiglio di prenotare l’hotel in anticipo se vuoi ottenere un risparmio maggiore.


SCOPRI 6441 HOTEL A CRETA SU AGODA

Logo

Budapest, ottima meta natalizia

La magia del Natale si può vivere a Budapest, la città con il fiume al centro che la divide in due, a cui le è stato attribuito il soprannome di Perla del Danubio.

Dove si trova Budapest

Budapest, capitale dell’Ungheria, è un straordinaria e suggestiva città dell’Europa dell’Est che da anni detiene il primato come una delle più visitate e scelta dai turisti per la sua affascinate storia e le sue meravigliose attrazioni.

Le bellezze di Budapest

Ho avuto la fortuna e l’onore di aver ammirato ogni splendore di questa città nel mese di dicembre, periodo in cui, secondo me accentua ancor di più la sua bellezza. Le sue strade eleganti si tingono di colori e allegria per i numerosi mercatini che vengono allestiti, alcuni già a metà novembre. Il più importante è quello dell’Avvento che si trova nella piazza Vorosmarty, con più di 100 bancarelle di prodotti artigianali. Da qui si può accedere anche al Ponte delle catene per ammirare il bellissimo e altissimo albero di Natale che illumina tutta la zona. Budapest offre tanto da guardare ma, ci sono alcune attrazioni a cui non si può rinunciare come, il Parlamento simbolo per eccellenza della città in cui vivono il presidente della Repubblica e il Capo del Governo.

La chiesa più incantevole sicuramente è quella di San Mattia, famosa per le incoronazioni tra cui quella di Carlo IV d’Ungheria. A seguire ho visitato anche il castello di Buda, incantevole e maestoso e, la Piazza della Santissima Trinità dove si trova il vecchio Municipio e la Colonna della Trinità.

budapest 4
budapest 3
budapest 2
budapest 1

Dove gustare le specialità ungheresi

A Budapest si possono gustare tante specialità locali molto ricche di sapori intensi e soprattutto speziati. Per assaggiare un po’di tutto mi sono recato al Mercato Coperto Centrale in cui è possibile trovare tante postazioni di fast food dove la prima pietanza che colpisce è il langos, ossia la focaccia ungherese farcita con funghi, cetrioli, mozzarella formaggio e panna acida. Una vera delizia per il palato a cui sarà difficile rinunciare. Budapest pullula di ristoranti e uno che mi ha colpito in modo particolare è stato il Paprika, un locale dove si mangia solo cucina ungherese, situato vicino al Parco Municipale. Un ristorante molto caratteristico per la sua architettura tutta in legno in cui ho mangiato benissimo e ho assaggiato il gulash con gli gnocchetti ungheresi.

I posti più belli in cui soggiornare

Scegliere dove dormire a Budapest non è difficile, bisogna solo sapersi orientare se si vogliono fare visite culturali o vivere la città di notte. In questo ultimo caso allora è meglio trovare un hotel o altro dalla parte di Pest. Comunque nessun problema se ci si vuole spostare dall’altra parte perché a Budapest, i mezzi di trasporto funzionano tutto il giorno e sono molto efficienti.



Booking.com

Kakslauttanen Arctic Resort: il natale più bello è in Lapponia

Il resort Kakslauttanen Arctic si trova a Saariselkä Fell, nella Lapponia finlandese ed offre sistemazioni caratteristiche come igloo di vetro o tipici chalet di legno dove trascorrere una vacanza indimenticabile. 

Durante la stagione invernale ed in particolare in prossimità delle festività natalizie, la struttura si addobba a festa ed è inondata da un’atmosfera calda ed accogliente. Un’ambientazione magica in prossimità delle maggiori piste da sci della zona, dove trascorrere piacevoli momenti di relax immersi nella natura. 

Come sono le Igloo-camere

Gli igloo in vetro sono molto intimi e in alcuni casi includono anche un bagno con sauna finlandese, dove rilassarsi in totale privacy. Gli chalet sono invece più spaziosi e comprendono anche un angolo cottura e un caratteristico salotto con camino arredato con gusto.

159708524
72074121
83997735
IGLOO RESORT

La più grande sauna a fumo del mondo

Il resort ospita la più grande sauna a fumo al mondo e dispone di numerosi servizi, tra i quali spiccano i due ristoranti à la carte che servono specialità lapponi come il salmone e la renna. In prossimità della struttura si trova anche un altro ristorante tipico, il Log restaurant Kakslauttanen, oltre ad un grazioso bar ed un piccolo supermercato.

Posizione del Resort

Kakslauttanen Arctic Resort è situato a poco più di 30 km dall’aeroporto di Ivalo ed offre un servizio navetta per i suoi ospiti con un piccolo supplemento.
Numerose le attività da poter svolgere in questo luogo incantato per rendere la vacanza natalizia ancora più magica: dalle passeggiate a cavallo, allo sci di fondo, fino alle suggestive gite in motoslitta ed escursioni con renne e husky.

Servizi offerti dalla Struttura

Tra i numerosi servizi offerti dalla struttura si ricordano parcheggio custodito, wi-fi gratuito e negozio di souvenir; questo resort è davvero ben organizzato ed dispone di tutte le necessità per trascorrere una vacanza piacevole e rilassante.

Particolarmente gettonato tra le coppie per la sua location così romantica, Kakslauttanen Arctic Resort è anche ideale per le famiglie numerose, che potranno alloggiare nei grandi chalet e godere di tutti i comfort proprio come a casa. Dai dolci risvegli immersi nella natura, alle calde e suggestive serate davanti al fuoco, fino alle rilassanti ore in sauna, sicuramente questo luogo rimarrà impresso nei cuori di coloro che hanno la fortuna di visitarlo, soprattutto nel periodo natalizio


Prenota subito una stanza in questo hotel



Booking.com

Praga: un natale e un capodanno così… unici al mondo

Praga, capitale della repubblica ceca, è una città meravigliosa che offre scorci pittoreschi e caratteristici che incantano chiunque abbia la fortuna di visitarla.

Ma è soprattutto durante la stagione natalizia che essa si carica di un’atmosfera magica e suggestiva: illuminazioni eleganti, vetrine e centri commerciali addobbati, caratteristici mercatini uniti alla bellezza delle sue piazze e monumenti, qui si respira un clima davvero fiabesco.

Cosa Fare e Cosa vedere a Praga

A Praga c’è anche tanto da fare e da vedere in questo periodo: gli amanti dello shopping natalizio potranno spendere ore ai mercatini dove artigiani locali vendono prodotti tipici difficilmente reperibili altrove, oltre che passeggiare nelle maestose vie della città ricche di negozi signorili e accoglienti.
O ancora pattinare sul ghiaccio nelle piste in pieno centro, ammirare la bellezza del presepe vivente e del maestoso albero di Natale di Piazza della Città Vecchia, oltre alla possibilità di effettuare visite guidate grazie al quale poter conoscere anche la storia e gli eventi che hanno segnato la capitale.
Per gli amanti della musica, imperdibili sono i concerti che qui ogni anno si tengono nei vari teatri della città; nel periodo natalizio vengono proposti anche grandi classici del balletto, come lo Schiaccianoci.

praga-4
praga
praga-2
praga-1

Cosa e dove mangiare a Praga

Anche la cucina tipica è tutta da scoprire: dal gulash all’anatra arrosto, dalle zuppe tradizionali, ai dolci come il trdelnik, una sorta di pane dolce dalla forma allungata da gustare vuoto o farcito con crema, cioccolato o panna. Numerosi i ristoranti e locali sparsi nel centro città per tutte le tasche, tuttavia quelli più caratteristici si trovano nella parte vecchia della città: intime trattorie e birrerie dove passare serate piacevoli in un’atmosfera calda e rilassante e dove gustare le pietanze tipiche qui cucinate ancora secondo le antiche tradizioni.

Dove alloggiare

La città Vecchia è anche molto suggestiva per alloggiare: uno dei quartieri più gettonati è Staré Město, ideale se si vuole essere centralissimi ed avere le maggiori chiese e monumenti a due passi. Gli amanti della vita notturna, potranno invece soggiornare nella città Nuova, nei pressi della famosa Piazza Venceslao: qui numerosi pub, ristoranti, bar e locali animano le strade della città, oltre ai numerosi negozi e a centri commerciali, come il rinomato Palladium.

Scopri le offerte in questo periodo a Praga



Booking.com