Guida rapida di Lisbona

Cosa vedere

Si parte dal cuore della città, nel quartiere della “Baixa”, distrutto dal terremoto nel 1755 e ricostruito in perfetto stile neoclassico, dove immancabile è la sosta alla “Praca de Rossio” con la stazione e la caratteristica pavimentazione ondulata di pietre bianche e nere. Per i più giovani, il quartiere del “Bairro Alto” è l’ideale, un tempo riservato alle famiglie benestanti, oggi luogo d’incontro e divertimento per i ragazzi di Lisbona, grazie ai numerosi locali notturni. Nel quartiere del “Chiado”, amato dal poeta Pessoa a cui è dedicata anche una statua, si trovano le rovine gotiche della “Chiesa del Carmo”. Non può mancare infine, la visita al quartiere marittimo del “Belèm” con la Torre sul mare in stile manuelino, un gotico iperdecorato, e il Monastero dei Jerònimos, uno dei monumenti storici più importanti di Lisbona.

Dove dormire

Tra le zone più popolari in cui soggiornare vi sono il quartiere della “Baixa” all’interno ad esempio del “My story Hotel Ouro” o il quartiere del “Chiado” e dell'”Avenida de Liberdade”. Per una vacanza più divertente e legata alla vita notturna bisogna ricercare un appartamento ad esempio al “My suite Lisbon” nel “Bairro Alto”. Mete meno turistiche, ma molto pittoresche sono quelle di “Graça”, “Estrela”, “Principe Real” e “Belèm”.


trova offerte per hotel a lisbona su trivago
tram a lisbona
alfama lisbona
lisbona, belem
lisbona, torre di belem

 

Dove mangiare

Lisbona è una città culinaria con numerosi locali, ristoranti e tavernette dove poter apprezzare i piatti del posto e spendere in base alle proprie tasche. Per una cena tipica il posto ideale è all'”Alfama”, il quartiere pù tradizionale di Lisbona e cenare al “Santo Andrè” a conduzione familiare o alla “Casa de Linhares” segnalato anche dalla guida Michelin. Accanto ai ristoranti, anche le caffetterie sono molto frequentate, come l'”Antiga Confeitarie de Belèm”, dove si produce il tipico pasticcino portoghese “Pastel de Nata”.

 

 

Curiosità

La pendenza della città non ostacola l’uso di tram per vicoli e vicoletti con ragazzi appesi alle maniglie esterne per non pagare il biglietto. Lisbona è città di funicolari e ascensori, come il famoso “Elevador de Santa Justa”, di ferro in stile neo-gotico, costruito a fine 800 da un allievo di Gustave Eiffel.

 


trova offerte per hotel a lisbona su trivago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *