Launceston, Regno Unito: un luogo da scoprire

Spesso si sceglie di trascorrere le vacanze natalizie ed il Capodanno in luoghi fin troppo vivaci. Rifuggendo da un clima ostinatamente sopra le righe, ho scelto di trascorrere questi giorni di festa con la mia famiglia in Cornovaglia: le leggende di Artù, le coste sferzate dagli elementi e le graziose cittadine ci hanno convinti che questa contea, in particolare la città di Launceston, fosse la destinazione giusta per vivere il Natale in un clima autentico e semplice.

Dove sorge Launceston

Abbiamo scelto di vivere il nostro rilassante soggiorno festivo a Launceston, antica capitale della Cornovaglia. Si tratta di una pittoresca cittadina che sorge a poco meno di 50 km da Plymouth, incastonata tra le vaste pianure del Bodmin Moor ed il selvaggio Dartmoor Nationl Park.

Cosa vedere a Launceston

Launceston mi è apparsa subito come un grande borgo di campagna. Attraversando il medioevale Southgate Arch siamo entrati nel centro storico ricco di case del XIV secolo, librerie e caratteristici forni che sprigionano allettanti profumi.
Ci siamo aggirati tra le bancarelle di un mercatino che animava Piazza della Città: impossibile resistere alla tentazione di acquistare souvenir artigianali come candele, saponi e gioiellini fatti a mano.
La St. Mary Magdalene ci ha conquistato per la sua facciata in granito completamente scolpita e per la torre dell’orologio del XV secolo con quadrante realizzato in stile georgiano.
Passeggiando per Launceston, la nostra attenzione era però costantemente catturata dal castello che domina la cittadina dall’alto di un verde tumulo: attraversando terreni verdissimi, ci siamo avviati verso le rovine di quella che era una importante fortezza nata in seguito alla conquista normanna del 1066.

launceston-4
launceston-3
launceston

Dove mangiare

A Launceston non mancano i posti dove mangiare bene senza spendere una fortuna: per gustare una vera colazione inglese oppure del pane appena sfornato consiglio una sosta presso la “Little Bakehouse”.
Il “Liberty Coffee” è invece un’accogliente caffetteria dove abbiamo assaggiato uno squisito tè alla crema, anche se le varietà di questa bevanda ambrata erano davvero sorprendenti.
Le nostre cene invece si sono svolte quasi sempre presso il “Countryman Inn Restaurant”, classico pub inglese dove oltre a trovare una lunga selezione di birre si possono gustare porzioni enormi, tra le quali l’intramontabile fish and chips.

Dove dormire

Launceston è ricca di cottage, alberghi storici e B&B, per tute le tasche. Noi abbiamo scelto di soggiornare a soli 10 minuti dal centro della città, precisamente presso il “Beechgrove Bed and Breakfast”: i suoi punti di forza sono la colazione con uova alla Benedict cucinate ad arte, gestori gentilissimi e camere arredate con stile, con vista spettacolare sulle brughiere del Bodmin Moor.



Booking.com